Ginza vanta uno dei menù più ricchi e originali di Roma. Questo grazie al talento creativo di Chef, che in esclusiva per il locale, hanno firmato straordinarie e innovative composizioni di pietanze, che garantiscono il puro piacere dei sapori unito all’originale spettacolarità di piatti unici.

“Creatività & Innovazione” fusion sono l’anima della cucina di Ginza, che reinventa la tradizionale cucina giapponese: prendono così vita armoniose creazioni esaltate dalla sorprendente gamma di sapori e di colori. Il menù risulta costellato da piccoli e preziosi tesori culinari di deliziosa fattura.

Da Ginza non è obbligatorio mangiare pesce, e tantomeno pesce crudo, per gustare la cucina di Ginza. L’ampia e variegata offerta di piatti concede infatti soddisfazione ad ogni specifica esigenza alimentare e di gusto. I vegetariani potranno facilmente gustare i piatti di verdure e il maki con avocado condendo il tutto con salse di soia.

Per gli intolleranti al glutine è possibile elaborare un menù a base di riso, verdure e pesce o carne. Menù prelibati e completi sono predisposti anche per chi non ama i crostacei.

Infine da Ginza non bisogna dimenticare nella scelta degli ingredienti la regola del cinque.
Cinque colori: rosso, verde, giallo, bianco e nero.
Cinque sapori: amaro, dolce, salato, acidulo e piccante.
Cinque tipi di cottura: crudo, alla griglia, a vapore, bollito e fritto.

» DOWNLOAD "MENU GINZA" FORMAT .PDF